Home > Magazine > Salute e Benessere
Salute e Benessere

Allergie di primavera, gli accorgimenti per non soffrire (troppo)

Allergie di primavera, gli accorgimenti per non soffrire (troppo)
Pulizie profonde della casa, shampoo puntuale e alimenti ricchi di flavonoidi

Vi siete mai chiesti come mai sono così importanti le pulizie di primavera?
Fin da piccoli, queste parole - che assumono quasi i contorni di una formula magica - risuonano nelle nostre orecchie e, con il tempo, si fanno tappa obbligata, prima dell’inizio dei mesi caldi.

Ma perché sono così importanti?
Le pulizie di primavera accompagnano il cambio dell’armadio, certamente. Ma sono fondamentali anche per un altro motivo: la lotta contro le allergie di stagione!

Sì, perché - alla base di una buona salute - c’è proprio un ambiente pulito, privo di acari o altri allergeni.
Per questo, con la fine dell’inverno e l’inizio della primavera, è bene dedicare qualche attenzione in più, durante svolgimento delle faccende domestiche.

Tessili e tappeti sono i complementi che meritano la cura maggiore, in quanto – se non adeguatamente trattati - possono trasformarsi in veri e propri covi di, pollini, polvere e batteri.
È bene cambiare sovente federe e lenzuola, passare l’aspirapolvere sui tappeti e rinfrescare anche poltrone e divani con panni umidi o, se sfoderabili, con un passaggio in lavatrice dei rivestimenti.
Armatevi anche di un aspirabriciole, ideale per pulire a fondo (anche negli angoli) armadi e armadietti di ogni stanza.

Attenzione! Se siete particolarmente soggetti alle allergie, indossate sempre una mascherina quando svolgete tutte queste mansioni.

Con le temperature che si alzano e le giornate che si allungano, la tentazione di spalancare le finestre è tanta, ma sarebbe meglio evitarlo, così da lasciare fuori casa polveri e allergeni.
Per questo, è fondamentale eliminare quanto più possibile i pollini e gli altri allergeni che il nostro organismo ‘cattura’ quando è all’aperto.
Come? Basilare è lavare capelli e barba, una volta tornati a casa, così da eliminare i corpuscoli di polline catturati da peli e chioma.

Infine, una nota per integrare la dieta con i giusti alimenti: gli alimenti ricchi di flavonoidi sono un toccasana contro le allergie. Via libera, allora, a mirtilli, lattuga a foglia rossa, fagioli neri e cipolla rossa.

Inutile (ma inevitabile) sottolineare che il medico di famiglia è la persona più indicata per ricevere eventuali indicazioni, circa l’assunzione di integratori o un antistaminici.
Una visita da uno specialista aiuterà anche a stabilire i fattori scatenanti e a curare i sintomi specifici, che variano da persona a persona.



altri consigli