Home > Magazine > Salute e Benessere
Salute e Benessere

Bella come un fiore

Bella come un fiore
Primavera, consigli di bellezza per affrontare al meglio il cambio di stagione

Benvenuto marzo, mese che chiude l’inverno. Mese che scatena la voglia di caldo.
E, invece no. No, perché, in quest’anno meteorologicamente strampalato, la primavera può attendere.
Il freddo e la neve fuori tempo congelano quella colorata freschezza tipica della bella stagione, e rimandano a data da destinarsi camicie leggere e look primaverili.

Ma ogni circostanza è un’opportunità! Così, approfittiamo di questo periodo pre-primavera per capire come affrontare il cambio di stagione al meglio e prepararci per tempo all’inizio vero del periodo caldo.

Già, perché l’arrivo della primavera mette a dura prova il fisico e la bellezza: stanchezza cronica, scarsa concentrazione, irritabilità, e, poi, pelle spenta e capelli deboli.
Con il caldo, vorremmo splendere, ma sembra proprio che il cambio di stagione smorzi il fascino.
Dunque, come fare per accogliere al meglio l’arrivo della primavera?
Ecco qualche consiglio di bellezza per affrontare la bella stagione, in vista dei primi weekend fuoriporta e delle prime gite al mare.

Partiamo dalla pelle.
Dopo le rigide temperature invernali e i costanti sbalzi termici dei mesi freddi, la pelle ha bisogno di essere rinnovata e preparata per il cambio di stagione.
Il clima mite e i primi raggi del sole - tipici della primavera - rendono la pelle più sensibile. Ed ecco che appare spenta e secca.
Cosa fare, dunque?
Per eliminare tossine e cellule morte (responsabili di quella ‘brutta cera’), il primo consiglio è esfoliare la pelle settimanalmente, con uno scrub o un gommage.
La pelle risulterà subito più liscia e luminosa.
Secondo passo è l’idratazione: alla mattina e alla sera, è importante stendere la crema più adatta alle esigenze del proprio incarnato.
Non parliamo solo di viso, naturalmente. Tutto il corpo ha bisogno di essere esfoliato e idratato con prodotti specifici, per apparire luminoso e affascinante.

Non è tutto.
In primavera, anche i capelli subiscono l’effetto del cambio di stagione: sono più deboli e tendono a cadere.
Cosa fare?
Applicare una maschera ristrutturante una volta a settimana dona immediato vigore e luce alla chioma.
La salute dei capelli passa (anche) dalla tavola. Nel menù di primavera, non possono mancare cibi ricchi di proteine, vitamine e minerali (come ferro e calcio). Qualche esempio? Frutta e verdura, naturalmente, ma anche legumi e cereali integrali, semi oleosi, yogurt e pesce azzurro.
Un salto dal parrucchiere, poi, è d’obbligo, per eliminare le punte sfibrate e – magari – provare un nuovo taglio.

Infine, qualche consiglio generale.
All’inizio di questo articolo, abbiamo parlato di stanchezza cronica.
Ebbene, in primavera più che mai è importante riposare. Dormire almeno otto ore a notte giova alla bellezza (oltre che alla mente): dopo un buon sonno, il viso appare subito più sano e scompaiono le rughe superficiali (causate dalla stanchezza). 
Altra regola basilare è bere. D’altra parte - si sa - l’acqua è un elisir di bellezza. Per evitare la disidratazione della pelle causata dall’inverno appena passato, è importantissimo bere molto: acqua, ma anche tisane purificanti.
In ultimo, una nota sull’alimentazione. Se, nella stagione fredda, è più facile cedere alle tentazioni, con l’arrivo della primavera, non ci sono più scuse: pasti e spuntini sono all’insegna di salute e leggerezza, in formato frutta e verdura del periodo.



altri consigli