Home > Magazine > La casa
La casa

"Dolcetto e scherzetto" a prova di bimbi

Dolcetto e scherzetto a prova di bimbi
Halloween senza paura per mamma e papÓ

Halloween, la notte più fantasmagorica e spaventosa dell’anno si avvicina.
E mentre i più piccoli decidono da quale terrificante personaggio mascherarsi quest’anno, mamma e papà hanno già i brividi di paura. Sì, perché Halloween è una festa imprevedibile in cui può succedere davvero di tutto e alcuni “scherzetti” possono far accapponare la pelle ai grandi.

Immaginatevi la scena: “toc-toc, dolcetto o scherzetto?”; aprite la porta e vi trovate una streghetta intollerante al lattosio, uno piccolo zombie che non può mangiare dolci che contengono frutta a guscio e un pirata celiaco. Come accontentarli tutti? Per andare sul sicuro, sbizzarritevi in cucina e preparate dei biscotti di farina di riso, senza latte, decorati con gocce di cioccolato fondente (basso contenuto di latte, niente gianduia e niente Nutella, attenzione!). Potreste confezionarli all’interno di sacchetti in tessuto con disegni e fantasie terrificanti.
Non abbondate con lo zucchero: ad Halloween certamente non mancherà.
Ed eccoci arrivati all’altra nota dolente: e se i bambini mangiassero troppi dolcetti? Un’abbuffata potrebbe farli andare a dormire con male al pancino. E poi i dentini: siete sicuri che siano perfettamente puliti? I dolcetti si infilano proprio dappertutto… Per questo è bene accompagnare i bambini durante tutta la serata, assicurandosi che non esagerino con le leccornie: avranno certamente occasione di consumarli nei giorni successivi, approfittando del lungo periodo di conservazione che di solito è proprio dei dolcetti confezionati. Quelli artigianali diventeranno occasione di scambio e condivisione con tutta la famiglia.

A proposito della “ronda” serale: cominciate di buonora, così da non disturbare il vicino mentre guarda la partita e, soprattutto, così da andare a dormire presto: il giorno dopo non c’è scuola, è vero, ma è meglio non perdere le buone abitudini. Un consiglio: mettetevi d’accordo con le altre mamme e gli altri papà del vicinato, così andrete a colpo sicuro e potrete organizzarvi anche per la scelta dei dolciumi da distribuire.

Un’altra dritta: dolcetto o scherzetto? Entrambi! Alla domanda dei bimbi, riempiteli di dolcetti ma…scherzetto! Non sono dolci bensì snack a base di frutta e verdura, come quelli che si trovano in commercio, pensati per deliziare i più piccoli con una merenda sana mentre si è in viaggio. Un esempio? Le chips: sembrano patatine fritte ma sono sfiziosi snack veggie. Ne esistono in tantissimi gusti: mela, barbabietola, carote, peperoni, broccoli… E, per restare in tema Halloween, anche a base di zucca



altri consigli