Home > Magazine > La casa
La casa

Ecco come prepararsi al meglio all'inizio della scuola

Ecco come prepararsi al meglio all'inizio della scuola
Consigli utili per l'inizio del nuovo anno scolastico!

Fatti i compiti? Finito il libro delle vacanze? L’estate prosegue inesorabile il suo corso e all’orizzonte si staglia il rientro a scuola.
Per alcuni sarà un ritorno, per altri sarà un nuovo inizio: a scuola alcuni ritroveranno compagni di classe e insegnanti lasciati a giugno, altri inizieranno un nuovo ciclo scolastico.

Prima di pensare a cosa mettere dentro lo zainetto, è necessario pensare a quali capi scegliere per vestire lo studente di casa che si prepara a trascorrere tante ore a scuola e a vivere tanti momenti diversi nel corso della giornata: dalle lezioni, al gioco.
La soluzione più congeniale è sempre quella di optare per un abbigliamento “a strati”: capi pratici, semplici da sfilare, che possono essere tolti e rimessi a seconda dell’attività svolta e della temperatura delle aule e degli esterni, così da mantenere il corpo fresco e asciutto e al riparo da ogni tipo di malanno stagionale. Indispensabile è la camicetta intima: la “maglietta della salute” evita che il sudore possa fermarsi sulla pelle innescando spiacevoli disturbi per la salute.

La scelta dell’abbigliamento per la scuola deve essere anche fatta alla luce del regolamento scolastico: divisa sì o no? Grembiule lungo o corto? Sono informazioni preziose da tenere sempre sott’occhio quando si vestono i più piccoli.

Le bambine non devono rinunciare ai loro sogni da principesse: sì a gonne e vestitini se indossati sopra ai leggings, un capo che piace tanto alle mamme ma che ripara le più piccole dagli sbalzi di temperatura, non avendo nulla da invidiare a un paio di pantaloni.

Attenta deve essere anche la scelta della cancelleria, a partire dallo zaino scuola: accessorio fondamentale per l’inizio della scuola. E’ comunque bene ricordare che sulle spalle di bambini e ragazzi deve essere messo il minor peso possibile, a partire dalla sacca, che deve essere scelta in una struttura leggera e pratica. All’interno va sistemato solo lo stretto necessario: se scegliete il quaderno ad anelli, abbiate cura che i fogli vengano progressivamente sfilati ed infilati in un altro raccoglitore, che lascerete sempre a casa; se, invece, preferite i classici quadernoni, fate attenzione che vengano messi nello zaino solo quelli che serviranno per le materie del giorno.
Una soluzione interessante è suggerita da quei quaderni che permettono di strappare i fogli, che si presentano già perforati e pronti per essere riposti nel raccoglitore.

Anche l’astuccio per la scuola deve essere snello: la cancelleria che non viene utilizzata quotidianamente può anche essere riposta in un altro contenitore che può essere lasciato sotto al banco di scuola o nell’armadietto.
Spazio alla fantasia nella scelta del diario che più di ogni altro accessorio rimane per tutti il simbolo dell’inizio del nuovo anno scolastico: per i più piccoli è fondamentale dare spazio alla loro personalità con un’agenda colorata che incontri il loro stile o che racconti le loro passioni o il loro cartone animato preferito. Annotare i compiti e gli esercizi scolastici da svolgere sarà un piacere, se sarà l’occasione per sfoggiare agli amici il proprio diario.



altri consigli