Home > Magazine > Dall'estero con gusto!
Dall'estero con gusto!

Giorno del Ringraziamento: un'occasione di festa e di gusto

Giorno del Ringraziamento: un'occasione di festa e di gusto
Le famiglie americane si raccolgono attorno a una tavola imbandita.

Le famiglie americane si raccolgono attorno a una tavola imbandita. Il tacchino ripieno campeggia al centro del banchetto. È l’ultimo giovedì di novembre.
È il Giorno del Ringraziamento.

Di origini antichissime, il Thanksgiving Day nasce nel XVIII secolo, quando i padri pellegrini giunti a Plymouth a bordo della Mayflowear, vollero ringraziare il Signore per l’ottimo raccolto ottenuto. Da allora - ogni ultimo giovedì di novembre - ci si ritrova per festeggiare e rendere grazie per quanto di buono ricevuto nell’anno appena trascorso.

Una ghiotta occasione in cui gustosissimi manicaretti deliziano ogni palato: il tacchino farcito – protagonista assoluto – ma anche torta di zucca, pannocchie grigliate, patate dolci e salsa di mirtilli.

È proprio questo lato goloso della festa tanto sentita negli States che ha reso il Giorno del Ringraziamento così popolare anche oltre i confini americani.
Sono sempre più numerose, infatti, le ricette che arrivano da oltreoceano, suggerendo idee tutte da gustare e da cui prendere spunto.

Il maestoso tacchino ripieno al forno del giorno del Ringraziamento ha ispirato la versione italiana più rapida del pollo farcito di maiale, pancetta dolce, luganega e ortaggi di stagione oppure il tacchino ripieno di castagne che ben si presta ad essere servito come piatto di stagione. Da accompagnare alle tante salse, immancabili sulla tavola degli americani: dalla chutney di mirtilli, al purè di patate, alla purea di cavolfiore.

Più esotico e fuori dagli schemi, per un Ringraziamento che soddisfa anche gli amanti della cucina vegana e della leggerezza è invece il Thanksgiving a base di zucca affettata con avocado e quinoa, e patate dolci con anice, zenzero e lime.



altri consigli