Home > Magazine > Salute e Benessere
Salute e Benessere

Mangia... che ti abbronzi

Mangia... che ti abbronzi
Cibi da tintarella: gli alimenti che stimolano l'abbronzatura e le ricette per portarli in tavola

Vorrei un’insalata di pomodori e carote, una fetta d’anguria, una macedonia di ciliegie e albicocche.
E, poi… vorrei la pelle nera.

Già, perché, in estate, l’ambizione è ‘dorare’ ogni centimetro di pelle, per esibire un incarnato da invidia.
Ebbene, se questo è anche il vostro obiettivo, sedetevi a tavola. Perché la tintarella perfetta parte da lì.

Esistono, infatti, cibi che favoriscono l’abbronzatura. E l’estate ne è ricca.
Si tratta di alimenti alto contenuto di beta-carotene, precursore della vitamina A, il quale favorisce la produzione della melanina (elemento indispensabile per un’abbronzatura impeccabile).
Ingredienti da integrare nella dieta in modo importante almeno un mese prima dell’esposizione (così da stimolare per tempo la produzione della melanina e abbronzarsi gradualmente).

Ma quali sono questi cibi prodigiosi?
Al primo posto della classifica dei cibi da tintarella, la frutta e la verdura di colore arancione: carote, radicchi, peperoni, pomodori, patate dolci, melone, pesche, ciliegie, fragole, cocomero e albicocche sono i super cibi dell’estate.
Ma questi ingredienti dai colori caldi non sono soli, sulla tavola della stagione.
Ricche di beta-carotene sono anche le verdure a foglia verde, quali spinaci e lattuga romana cime di rapa e bietole, prezzemolo e rucola.

Vegetali amici dell’abbronzatura e alleati della salute, che si prestano a infinite preparazioni leggere e gustose. Preparazioni da preferire crude, così da consentire all’organismo di assimilare tutti i nutrienti presenti alimenti preziosi, senza perderne a causa della cottura.
E, d’estate, ‘preparazioni leggere e gustose’ significa: insalate. Di verdura, di frutta, ma anche di frutta e verdura insieme. Poi, naturalmente, insalate di pasta, di riso, di cereali.
Qualche esempio?
Insalata di carote e ravanelli, con aceto di mele e zenzero tritato;
Insalata di cetrioli, ravanelli, rucola e olive nere;
Insalata di radicchio verde e carote, con mango, cipollotto, mozzarella di bufala e peperoncino;
Insalata di spinaci e feta con fragole;
Insalata mista, con carote, sedano, fragole, pesche e aceto balsamico;
Insalata di mais, con ravanelli, carote, germogli di soia e cubetti di grana;
Insalata di bulgur, zucchine grigliate e pomodorini;
Insalata di ceci, pomodori secchi e primosale.

In fatto di insalate estive, le possibilità sono davvero infinite. In questo senso, la natura ci aiuta.
D’altra parte, d’estate, l’appetito viene meno, e si spegne anche la voglia di cucinare.
Dunque, cosa c’è di meglio di un piatto fresco e sano? Qualcosa c’è: un piatto fresco e sano, che favorisce l’abbronzatura!



altri consigli