fondazione auchan per la gioventù

La Fondazione Auchan per la Gioventù nasce in Francia nel 1996 con la volontà di finanziare progetti di solidarietà legati al benessere e alla sana alimentazione.

Rivolti ai giovani dai 5 ai 25 anni residenti nei territori dove sono presenti i punti vendita, i progetti rispondono concretamente ai bisogni della comunità, valorizzano il ruolo delle associazioni locali e promuovono il coinvolgimento dei propri collaboratori.

Dal 2012, anno in cui la Fondazione ha avviato la propria attività in Italia, tutti i punti vendita sono stati stimolati nell'individuare i progetti e le iniziative locali da sviluppare. Da allora, la Fondazione ha sostenuto in Italia 33 progetti, finanziando complessivamente circa 370.000 euro.

Scopri di più
Nel 2018, sono stati selezionati e approvati cinque progetti, finalizzati al benessere e alla sana alimentazione:

- Alimentazione 2.0, dell'Associazione Vides Paolo VI Onlus, presentato dall'ipermercato Auchan di Taranto: l'obiettivo del progetto è quello di far conoscere a 55 ragazzi (tra i 6 e i 18 anni) residenti in un quartiere difficile di Taranto, i principi di una alimentazione sana e disponibile per un miglior benessere psico-fisico e sociale.

- L'ipermercato Auchan di Rivoli, in collaborazione con l'associazione Rete Culturale Virginia, ha presentato il progetto Sweet Lab: prendersi cura si sé con dolcezza, mirato ad aiutare 12 bambini di età compresa tra i 16 e i 25 anni con disabilità fisica/ psichica a sviluppare la propria autostima e fiducia in se stessi e migliorare il loro benessere fisico (alimentazione sana e attività motoria), mentale (cucina terapia, danza terapia e yoga) e sociale (attività svolte nell'ipermercato).

- In cucina tra i sapori, dell'Associazione AGenDo Onlus in collaborazione con l'Auchan di Vicenza, propone a 15 beneficiari tra 5 e 25 anni con sindrome di Down corsi di educazione alimentare che interessano autonomia e crescita individuale e collettiva;

- Balzochef, dell'associazione la Cooperativa Il Balzo, il primo progetto dell'azienda Simply (Supermercato di Rozzano): workshop settimanale di cucina naturale e lotta contro i rifiuti in collaborazione con la scuola Lumen Naturopathie, per 10 giovani con disabilità dai 18 ai 24 anni, frequentando il centro partner educativo e il centro sperimentale della Cooperativa, per imparare come acquistare e mangiare in modo sano, etico e rispettoso dell'ambiente.

- "Il giardino sensoriale come laboratorio", della cooperativa sociale Aurora Valori & Sapori Onlus insieme all'ipermercato Auchan di Pescara: coinvolge i 10 ragazzi della cooperativa, tra i 19 e i 25 anni, nella creazione di un Giardino sensoriale all'interno del parco di Villa De Riseis; un'area verde per favorire il benessere psico-fisico di visitatori "speciali", in particolare bambini e ragazzi con percorsi educativi e terapeutici.